Hai paura di smettere di fumare?

paura di smettere di fumareCon questo blog voglio aiutarti a prendere una decisione e a raggiungere un obiettivo: vincere la tua battaglia contro il fumo. So che puoi avere paura di smettere di fumare: le paure che ti possono passare per la testa sono le più disparate.

Forse hai paura di fallire. Magari hai paura dei sintomi fisici d’astinenza da nicotina. Hai paura di deprimerti o essere nervoso senza sigarette.

Forse hai paura che i momenti belli non lo saranno più. Hai paura che sarà dura “fare tutto” senza la tua compagna di vita.

Se hai già fatto altri tentativi hai paura di fallire o se hai già smesso hai paura di ricominciare. Forse hai paura semplicemente di ingrassare dopo che avrai smesso o sei spaventato dall’idea non riuscire più a rilassarti.

Il fondamento della tua dipendenza dal fumo

Lo scrivo spesso… Tutte le dipendenze, ma in particolare modo quella da nicotina si fondano sulla paura di smettere. Fondamentalmente fumare si fonda sulla paura che la vita senza sigarette non sarà più come prima.

E’ la paura del cambiamento. La paura è uno dei pilastri su cui si fonda la dipendenza da sigarette.

Ci sono fumatori, come per esempio Marisa, mia suocera, che hanno talmente paura da non volere nemmeno sentire pronunciare la parola “smettere”. Ad ogni occasione in cui si parla dell’argomento o dei rischi per la salute svia il discorso e scappa fuori a fumare.

Addirittura, tempo fa, mi ha detto che è meglio che io eviti qualsiasi tipo di iniziativa di aiuto nei sui confronti, se vogliamo restare in buoni rapporti…

Se hai paura sei vivo

Diciamo una cosa importante: essere coraggiosi non significa non avere paura. Ed avere un coraggio da leoni non vuol dire niente: il leone non ha coraggio, ha solo fame.

Essere coraggiosi significa gestire la paura e agire nonostante la paura. Avere paura è del tutto normale. Fa parte del nostro meccanismo di essere viventi.

Non avere paura di niente è una cosa anche un po’ stupida. La paura, infatti, ci serve in situazioni di potenziale pericolo e ci può aiutare anche a salvarci vita o a prendere la decisione giusta.

Ma la paura è anche uno stato mentale, un’emozione generata dalla nostra mente. Qualcosa sui cui, se vogliamo, possiamo agire in modo consapevole. Lo scopo non è non avere paura ma gestire e superare la paura di smettere di fumare.

Due tipi di paure

Renditi conto che, anche se l’emozione della paura è sempre la stessa, ciò che la “provoca” può essere molto diverso. E’ importante e ti serve capire questa differenza.

Parliamo infatti di paure reali e paure immaginarie.

La paura reale è causata da un evento esterno di reale pericolo. Per esempio stai viaggiando in auto ed un altro automobilista sulla corsia opposta fa un sorpasso azzardato rischiando di venirti addosso.

In questo caso hai di fronte un pericolo reale che genera una reazione immediata, la paura. Ti faccio notare, però, come quella forte paura è generata dall’immagine del peggior scenario possibile (incidente mortale).

Viceversa la paura immaginaria è distaccata dalla realtà e sono tutte le nostre ”proiezione mentali” su ciò che di brutto potrebbe accadere (ma non è detto che accada…).

Per esempio la paura di disturbare, la paura del giudizio, la paura di parlare in pubblico, la paura di fallire. In questo caso non abbiamo di fronte un pericolo reale ma qualcosa che viene immaginato possa accadere dalla nostra mente.

Il nostro cervello, però, non fa differenza tra paure reali e immaginarie e la reazione che si mette in moto è la stessa, la paura. Di fronte a un pericolo reale o immaginato possiamo scappare mettendoci in salvo (es. evito di parlare in pubblico), oppure possiamo attaccare in qualche modo chi o cosa ci ha spaventato. C’è però una terza via di cui ti parlerò tra poco.

Ma ora ti chiedo: la paura di smettere di fumare è una paura reale o immaginaria…?

La paura di smettere di fumare

La paura di smettere di fumare è anche la paura del cambiamento. Il cambiamento fa paura inevitabilmente. La paura che la vita non sarà più come prima senza sigarette è, senza dubbio, una paura immaginaria.

Tuttavia è una paura fondata su storie reali di ex-fumatori per i quali smettere di fumare è stata una specie di tortura. Oppure hai già fatto dei tentativi e non è andata per niente bene.

Quindi una paura immaginaria che ha, diciamo pure, un suo fondamento, anche se molto parziale. Perché se è vero che esistono ex-fumatori per cui smettere è stato estremamente difficile e doloroso, ne esistono almeno altrettanti, se non di più, per cui smettere di fumare è stata la cosa più bella che potessero fare, ne sono felici e non hanno dovuto sopportare nessuna sofferenza.

Come essere umani, purtroppo, tendiamo a concentrarci sugli aspetti negativi e minimizzare o addirittura ignorare ciò che è andato bene.

La tua paura immaginaria che la vita non sarà più come prima ti fa focalizzare su ciò che di brutto di capiterà, sui tuoi tentativi falliti e su queste storie di ex-fumatori infelici.

Ma questi ex-fumatori infelici semplicemente non hanno rinunciato all’idea che fumare gli procuri dei benefici e vivono nella struggente attesa che quella sofferenza prima o poi passi.

Non fare questo errore. Non aspettare che qualcosa di “speciale” accada. Quando hai smesso di fumare qualcosa di speciale è già successo: sei libero dalla tua prigione.

Inoltre tieni presente che, molto spesso, smettere di fumare è un percorso a tappe e i tentativi falliti fanno semplicemente parte del percorso. Prendi i tentativi falliti come semplici esperienze, tappe del tuo percorso e vai avanti, ricordandoti sempre che tutti possono farcela.

paura di smettere di fumareLa terza via per superare la paura

La paura, a lungo andare, genera stress emotivo. Lo strumento preferito da un fumatore per abbattere lo stress sappiamo entrambi qual’è… E’ la tua “amica” sigaretta.

Ma se stai leggendo questo post sai bene anche tu che la sigaretta genera altro stress. Lo stress di essere un fumatore e soprattutto lo stress di essere costretto ad esserlo per il resto della tua vita.

Uno dei migliori modi per scaricarti di dosso quello stress è andare ad esplorare la paura che vi sta dietro. Ciò ti farà rendere consapevole di come quella paura sia per te assolutamente gestibile e superabile.

Poniti queste domande, riflettici con calma e scrivi le tue risposte. Se vuoi puoi anche inserirle nei commenti qui sotto.

  • Cosa mi genera questo stress? Cosa temo veramente?
  • E’ davvero motivata questa paura? ha senso o è irrazionale?
  • Cosa c’è di stupido, ridicolo o divertente nei ragionamenti che mi creano questa paura?
  • Cosa sto dimenticando di me stesso, che mi porta a dubitare delle mie capacità?

Infine ci sarebbe una quinta domanda e riguarda tutto ciò che sono le tue convinzioni sul beneficio che pensi ti dia la sigaretta.

Quali sono le convinzioni che hai, che supportano questa tua paura?

Il libro di Allen Carr, è quasi totalmente dedicato a smontare le false credenze o convinzioni che un fumatore ha sui benefici della sigaretta. Consiglio sempre di leggerlo, anche se hai già smesso di fumare ma ti manca ancora la sigaretta. Questa lettura è un modo davvero efficace per superare la paura di smettere di fumare.

Fai azione

Prossimamente riaprirò le iscrizioni al mio video corso 100% online che ha come obiettivo proprio quello di rimuovere le tue paure prima di smettere di fumare. Oppure scarica la mia guida per scoprire i 7 errori più comuni che fanno i fumatori quando decidono di smettere di fumare.

Chi Sono

Sono Leonardo Brunetta, ex fumatore ed esperto in dipendenze. Aiuto le persone a smettere di fumare in modo efficace e piacevole, così che possano vivere una vita migliore, più salutare e longeva, godendosi di più i momenti piacevoli e diminuendo lo stress.

 

Potrebbero interessarti anche...

Cosa ne pensi?