Storie di successo: Adamo

Sono con Adamo che ha partecipato non a uno, ma a due miei corsi dal vivo “Smettere di fumare divertendosi”

Adamo, da quanto sei un non fumatore e come stai da non fumatore…

Adamo: Sono dieci mesi che non fumo, da fine settembre del 2019 e sono un felice non fumatore. Il mio percorso non è stato proprio una “discesona”, però sono soddisfatto di quello che ho fatto.

Che tipo di fumatore eri? Da quanto fumavi e quanto?

Adamo: Fumavo da 35 anni e quando mi compravo i pacchetti ero arrivato a 2 al giorno. Per limitarmi ho iniziato a rullarle, perché mi sembrava un sistema per fumare meno, anche se alla fine ne fumavo 2 buste e mezzo a settimana, che non è poco, in realtà…

Quali altri tentativi hai fatto e come sono andati? E poi Adamo ha fatto il mio corso in aula due volte…

Adamo: Io avevo smesso nel 2003/2004 per sei, sette mesi, esclusivamente con la forza di volontà. Dopo ho iniziato a fumarne una ogni tanto e sono ripartito, dicendomi “ho smesso una volta posso anche smettere di nuovo…”

Ho continuato a dirmi “smetto il mese prossimo”, “smetto a Natale”, “smetto al compleanno”… In realtà fumavo sempre di più fino a dovermi comprare il tabacco per limitarmi, perché mi vergognavo a comprare le stecche… Cambiavo tabaccai… Non riuscivo più a smettere, questa era la verità…

Dopodiché mia moglie, che ha sempre fatto una grande battaglia contro il fumo, mi ha indicato il tuo corso dal vivo, che aveva visto su facebook, Io non avevo nessuna intenzione di smettere di fumare… avrei voluto… ma non volevo smettere…. credo come quasi tutti i fumatori. Lo fatto più per accontentare la moglie, per darle un segnale.

E infatti non ho smesso, perché ho colto che non avevo lo stato d’animo che tu spieghi bene…

Si c’hai provato ma non eri pronto probabilmente a cogliere il messaggio…

Adamo: Però da lì è scattato qualcosa… Il corso, secondo me, è fatto molto bene perché ti fa vedere la situazione reale. Ti fermi un attimo e rifletti… capendo quello che stai facendo, i motivi per cui uno fuma e i motivi per cui uno non fuma. Cose che sai, ma sulle quali non ti fermi a pensare…

E quindi, dopo il corso, non era più come prima fumare, era diventato un fastidio. Ha iniziato a infastidirmi il fatto di essere un fumatore perché l’avevo vista da un altro punto di vista. Un punto di vista molto sincero, perché c’è molta onestà in quello che dici.

E’ stato un po’ fallimento, ma tu mi hai un po’ tranquillizzato, mi ha detto che fa parte di un percorso, e ho continuato a fumare anche se sentivo che non mi piaceva più.

Poi è arrivato il secondo corso e mi sono detto “vediamo se riesco a tirarmi via questo fastidio…” Proviamoci con un po’ più di impegno, e l’ho rifatto.

Durante il secondo corso ho pensato che non ce l’avrei fatta nemmeno questa volta e invece è scattato qualcosa. Ho detto basta. Ho fatto tesoro di tutte le cose che insegni nel corso, che secondo me sono fondamentali. Quindi mi sono armato dei tuo consigli e gli ho usati.

Tu sei la testimonianza che quando inizi un percorso, a volte, ci sono delle cadute che penso insegnino tanto… Anche perché è una caduta in una situazione di apprendimento e la capisci di più, poi vai avanti in modo diverso…

Adamo: Si qualcosa succede dentro. Poi credo sia soggettivo. Anche con gli amici con cui ho fatto il corso ho visto che ognuno adatta delle strategie proprie, si motiva in modo piuttosto che in un altro. Credo che alla fine ciò che ci accomuna sia la voglia di smettere,

Il corso ti da una serie di informazioni che ti danno una grossa mano, poi sei tu che smetti. Ognuno trova la sua strada.

Si ho notato anch’io questo. Ci sono tante cose che cerco di trasmettere durante le serate ma poi ho notato che ognuno si prende un piccolo angolo di ciò che è stato detto e se lo fa suo e diventa ciò che gli fa “scattare qualcosa”…

Adamo: Si, non c’è una regola universale. Ognuno ha le sue strategie e anche motivazioni. Questo salta fuori anche nel corso, attraverso l’esercizio del “Big Why”.

Adamo, il mio corso in aula si chiama “Smettere di fumare divertendosi” perché cerco di renderlo divertente, ma per te è stato piacevole e divertente? 

Adamo: Si dai è stato divertente.. anche per gli altri credo. Quando arriva la serata del corso ci vai volentieri. Ci sono delle situazioni anche divertenti. C’è un approccio leggero di argomenti anche pesanti, perché si tratta di una dipendenza seria.

Adamo come è cambiata la tua vita dopo questa esperienza? 

Adamo: Dopo un piccolo periodo di sofferenza, lo capisci che stai cambiando. Intanto è una conquista che hai fatto e non è male come gratificazione.

Poi inizi a vedere le cose in modo diverso. A volte ci si nasconde dietro la sigaretta e questo lo spieghi bene anche nel corso. A volte la sigaretta la usi come “falsa medicina”. E allora lì poi, quando non hai più la sigaretta qualcosa arriva, c’è una crescita, una maturazione.

Hai più voglia di affrontare i problemi senza cercare di rimandarli. C’è un cambiamento di approccio che avviene di conseguenza. Anche piccole cose…

Si c’è chi fa piccole conquiste ma anche chi ne fa di grandi.

Adamo: Fai come un passo in avanti…

C’è anche chi trova l’amore e chi trova il coraggio per rompere una relazione… 

Adamo: Si è sempre il fatto di affrontare un problema. Perché chi fuma e sta guardando questo video ha intenzione di smettere ma è un po’ titubante. Poi quando lo fai, affronti e superi il problema, per cui trasferisci questo modello in altri ambiti della vita.

Adamo questo video lo vedrà chi vorrebbe iscriversi al mio corso o ha intenzione di fare un qualcosa per smettere. Hai un messaggio per loro?

Adamo: L’ho detto ad altre persone che conosco: io nel dubbio lo farei. Magari farlo senza un’aspettativa. Fare il corso non vuol dire dovrò smettere. Intanto fallo, vedrai che qualcosa cambia… e se deve cambiare… cambierà. 

Il corso ti segna. Se tu hai qualche interesse di smettere questo è un passaggio che io consiglio di fare. Non fa male. Costa poco e si spendono cifre esorbitanti per fumare. Nel dubbio fallo, perché se  deve succedere qualcosa, succederà.

Io un senso di riconoscenza perché se non l’avessi fatto sarei ancora un fumatore. Il merito è mio ma il corso è entrato tantissimo.

Chi sono

Leonardo Brunetta, ex fumatore ed esperto in tossicodipendenze. Attraverso i miei percorsi aiuto le persone a smettere di fumare compiendo il proprio cambiamento. A differenza degli altri metodi e formatori, io mi prendo cura di te finché non smetti e questo significa per te una guida che ti accompagna fuori dalla dipendenza dal fumo così che tu possa vivere una vita migliore ritrovando salute, amore, coraggio e il benessere che avevi dimenticato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *