Se vuoi smettere di fumare devi sapere la verità

smettere di fumareCosa serve per smettere di fumare? Un processo.

No, non dovrai andare in tribunale, e anche se è vero che le tossicodipendenze ci condannano all’ergastolo, non dovrai consultare nessun avvocato. Non mi riferisco, quindi, al processo che si celebra nei tribunali ma quello che deve avvenire dentro di te.

Anche se l’ho scritto nel titolo, io non credo di avere la verità in tasca, nel senso che non credo di possedere la formula perfetta per smettere di fumare ma un po’ di cose le so, le ho vissute sulla mia pelle con più di una tossicodipendenza, e un bel po’ di esperienza me la sono fatta con i fumatori nei miei corsi e non solo.

Controllo totale

smettere di fumare metodi

Le tossicodipendenze prendono il controllo totale della tua vita. La sigaretta negli anni diventa proprio un pilastro della vita dei fumatori.

Per la sigaretta si modificano le proprie abitudini, si decide anche dove andare a mangiare e chi vedere. In pratica la vita dei fumatori è plasmata intorno ad un bisogno, il bisogno di una droga che si chiama nicotina.

Conosco anche fumatori che fumano di nascosto dai loro partner, o da tutta la loro famiglia, e riescono a organizzare la loro vita in modo da riuscire lo stesso a soddisfare quel bisogno di droga.

I tossicodipendenti, in generale, sono abilissimi e molto tenaci quando si tratta di soddisfare il proprio bisogno di droga ed io lo so bene, perché ho fumato di nascosto anch’io per quasi un anno. 

Quindi sfatiamo il mito che ai fumatori manca la volontà o la tenacia.  Anzi è la cosa che sicuramente non gli manca.

Io penso che, alla fine, le tossicodipendenze ci rendono forti. Io, per esempio, so di avere una grande determinazione (per ciò che voglio) e quasi sempre i fumatori che conosco sono delle persone tenaci e caparbie.

D’altra parte pensaci… Se sei senza sigarette cosa sei disposto a fare pur di averne una?

Smettere di fumare è una cosa seria

Fumare è una tossicodipendenza e una tossicodipendenza è una cosa seria. Questo non significa che bisogna disperarsi, ed anzi, si può affrontare il processo che ti porta a smettere di fumare con serenità e, perché no, anche divertendosi.

Per smettere di fumare serve un processo nel quale mettere insieme i pezzi di un puzzle, non tanto per raggiungere l’obiettivo, quanto per raggiungerlo e poi essere sereni e non sentirsi più dei fumatori, cosa che non avviene per tutti coloro che hanno smesso.

Purtroppo ci sono ex-fumatori che non hanno completato il loro processo e sono costretti a convivere con il desiderio di fumare per il resto della loro vita.

Il processo, per me, parte dalla consapevolezza che non esistono scorciatoie o bacchette magiche e che nessuno ti miracola. Non servirà a nulla aspettare e sperare che un giorno, nel futuro, qualcuno o qualcosa ti farà smettere.

Non basta volerlo ma…

Poi, in secondo luogo, occorre avere quella voglia matta di volere raggiungere l’obiettivo a tutti i costi. Non basta volerlo ma lo devi volere veramente.  

So già cosa stai pensando:  “ma io lo voglio davvero!…”.

Devo essere sincero… faccio un po’ fatica a crederti. Volerlo significa che per te smettere di fumare non è solo una questione di salute o risparmio di denaro. Volerlo significa che è la cosa più importante per te.

Volerlo significa che il fumo non è uno dei tuoi problemi ma è IL TUO PROBLEMA.

Volerlo significa sentire che se smetti di fumare la tua vita cambierà.

Volerlo significa che non c’è cosa più importante per te che smettere di fumare e che se raggiungerai questo obiettivo sai che diventerà un nuovo pilastro delle tua vita futura.

Questo significa per me “il volerlo davvero”, quando si vuole affrontare e sconfiggere una tossicodipendenza che gioca e si mette contro proprio la tua volontà.

Ma volerlo significa anche essere disposti a fare qualcosa, e subito possibilmente. Il volerlo davvero passa inevitabilmente dal pensiero all’azione. Se non sei disposto a fare azione non lo vuoi, ma lo vorresti o ti piacerebbe. Facciamo una prova…?

Nel mio corso online per smettere di fumare offro sempre la garanzia soddisfatto o rimborsato a 30 giorni. Il mio corso non è un metodo infallibile (e penso che nessuno ce l’abbia), ma se vai a vedere le testimonianze sulla mia pagina facebook o le mie interviste puoi capire da te come sia un percorso valido, che ha ottenuto degli ottimi risultati e che mette in atto il processo di cui ti sto parlando.

Bene.

Con la garanzia hai la possibilità di iscriverti e darci un’occhiata con tutta calma per 30 giorni.  Se vedi che il corso non fa per te mi chiedi il rimborso senza problemi e amici come prima. Ti va di fare azione?

smettere senza paura

Non mangio nessuno, promesso, e se non ti fidi puoi consultare i miei termini e condizioni oppure ti posso inviare senza problemi la mia garanzia firmata con la quale puoi andare a presentare denuncia se non dovessi restituirti il denaro speso. 

Lo so… lo faresti anche ma… te la stai letteralmente facendo sotto… Sbaglio?

Il secondo grande scoglio da superare

Eh si… Perché lo scoglio da superare è la paura.

La paura di smettere di fumare è più grande e potente della paura di continuare a fumare.

Per questo la parte più grande del processo è andare dentro quelle paure per disinnescarle e trovare la felicità di essere dei non fumatori. E poi bisogna prendere una decisione. Ma quando avrai conosciuto la paura sarà più facile decidere.

In tutto questo processo, però, ci vuole pazienza e mettere in conto il fallimento come esperienza e parte del processo.

La determinazione può anche spostare le montagne ma deve essere costante e continua. Per questo io non mollo mai nessuno. Chi si iscrive a un mio corso non si iscrive solo a un corso ma “si prende” anche un tizio (che sarei io) che non si arrende mai e che farà tutto il possibile per farti raggiungere l’obiettivo (con i miei limiti di essere umano).

Ci sono alcuni miei corsisti che, in alcuni momenti, si fanno prendere dalla rassegnazione. Ci sta. Nel processo ci stanno anche i momenti di sconforto ed io li lascio stare per un po’ ma non mi rassegno mai.

Nel processo è necessario anche dare una scadenza al proprio senso di fallimento e ripartire. Anche perché non si riparte mai da capo. Ci vuole pazienza ma anche serenità e fiducia. Ci si arriva, sempre.

Quindi, anche tra i miei corsisti c’è chi è caduto, anche più volte, ma si è rialzato e poi ha vinto la sua “battaglia contro il fumo”, ed ora, guardandosi indietro, non può che essere orgoglioso od orgogliosa del processo che ha messo in atto.

Scarica la mia guida gratuita: 7 errori da non fare quando decidi di smettere di fumare 

Basta la volontà

Per contro c’è chi dice che è un gioco da ragazzi smettere di fumare e basta volerlo

Sicuramente questa tossicodipendenza è davvero molto soggettiva ed essendo la nicotina una droga che non “sballa” e non sconvolge come le droghe “classiche”, per qualcuno (molto pochi in realtà) è abbastanza facile e immediato smettere. Inoltre i sintomi di astinenza da nicotina sono piuttosto gestibili per qualcuno.

Bisogna dire anche che questa tossicodipendenza, per alcuni, non si insinua in profondità, ma rimane in superficie. E poi comunque, bisogna sempre analizzare il caso specifico e anche verificare se a questi “faciloni”, ogni tanto manca la sigaretta o addirittura qualche volta se ne fumano qualcuna. 

Ma vorrei fare un appello accorato a tutti gli ex-fumatori che commento anche sulla mia pagina facebook affermando che non ci vuole nulla per smettere di fumare, basta la volontà.

Non ci vuole nulla per voi, forse!! Qui stiamo parlando di una tossicodipendenza e per una persona che fa fatica a uscirne e magari ha alle spalle più di un tentativo non riuscito NON E’ certamente di aiuto sentirsi dire cose del tipo: “e che ce vò… basta non comprarle più …io ho smesso così!”.. oppure “basta la volontà, io ho smesso dall’oggi al domani”

Caro amico ex-fumatore puoi immaginare come si può sentire una persona che è in difficoltà quando si sente dare praticamente dell’incapace…?

L’evento contro il processo

come smettere di fumare

Contro il processo di smettere, c’è anche tutto il mondo di quelli, che io chiamo, gli interventi esterni. Si tratta di tutte quelle “terapie” come magneti, elettrostimolazioni, pozioni magiche, pastiglie, sostituiti, che promettono, con la bacchetta magica, di farti smettere di fumare.

Con questo non voglio affermare che non funzionano in assoluto, ma secondo me funzionano se quel processo che ti ho descritto sopra, in qualche modo anche parziale, lo hai già svolto dentro di te.

E comunque il rischio, con le bacchette magiche, è sempre quello di perdere del tempo e soprattutto molto denaro per poi ritrovarsi punto e a capo. Anzi.. ci si ritrova più impantanati di prima perché, nel frattempo, non si è cominciato nessun processo interno, e aumenta poi la sfiducia, il senso di fallimento e il pensiero di non farcela.

Molti di quelli che poi arrivano a me e ai miei corsi sono passati da questi tentativi e lamentano, giustamente, le spese che hanno sostenuto.

Ok il mio corso costa (non molto), ma finora hai speso dieci volte tanto per ritrovarti al punto di partenza, se non più indietro.

Ma poi, vuoi mettere?… 200/300 euro per 20 minuti di scariche elettriche con tanti saluti e beva molta acqua. Dall’altra parte, invece, un percorso impegnativo e di cambiamento personale dove hai una persona al tuo fianco che ti aiuta e ti supporta e che ti costa pure la metà…? 

Non è una carie

Smettere di fumare non è come curare una carie o farsi un lifting, è un processo

Se non ti va di iniziare questo processo con me, cerca sempre quelle soluzioni che partono da te e ti portano a cambiare te stesso e la visione che hai della sigaretta.

Ti posso assicurare che c’è più soddisfazione. Una soddisfazione immensa.

Ti verrà voglia di andare oltre e migliorare la tua vita ancora, ma soprattutto, come mi piace ripetere spesso, non è importante solo l’obiettivo ma la persona che diventerai mentre lo raggiungi. Goditi il viaggio e goditi il tuo processo. 

Un giorno, guardandoti indietro, capirai quanta strada hai fatto grazie al processo.

Chi Sono

Sono Leonardo Brunetta, ex fumatore ed esperto in tossicodipendenze. Aiuto le persone a smettere di fumare in modo efficace e piacevole, così che possano vivere una vita migliore, più salutare e longeva, godendosi di più i momenti piacevoli e diminuendo lo stress.

 

Potrebbero interessarti anche...

Cosa ne pensi?